Torna a News

Namex 2024: in viaggio verso nuove frontiere

7 Giugno 2024 | News, Scenario e mercati

Si è concluso l’evento annuale del Namex, il #NAM2024. Quest’anno si è svolto in una cornice inedita e suggestiva: il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa, a Napoli. Un luogo unico e ricco di storia, che ha ospitato l’evento nella sua interezza.

Oltre ad essere un importantissimo momento di incontro e networking per l’intero settore delle telco in Italia, è anche uno spazio di riflessioni e aggiornamenti sui temi più caldi del momento

Quest’anno il topic è stato l’impatto delle nuove frontiere tecnologiche sulla trasformazione dell’economia digitale: viviamo in un mondo sempre più interconnesso e digitalizzato, in cui le frontiere tecnologiche continuano ad evolversi ed espandersi. Nonostante ciò, c’è una parte del mondo che continua ad essere “scollegata”, dunque isolata rispetto al resto. È indispensabile quindi, capire come poter collegare la parte isolata del mondo e renderla interconnessa con chi già dispone di una connessione ad Internet.

Le sfide delle TLC nel 2024

Quali sono i temi più caldi per quanto riguarda le telecomunicazioni nel 2024? Quali sono le tecnologie e le nuove frontiere tecnologiche che stanno prendendo piede? Quanto è importante la cyber security? Queste sono state solo alcune delle domande alle quali si è cercato di rispondere durante i panel dell’evento.

Nuove sfide anche per l’AGCOM

Laura Aria, componente dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, e Davide Gallino, direttore studi e ricerche Agcom hanno illustrato il cambiamento degli ultimi anni, che ha influenzato e ridimensionato il panorama delle regolamentazioni delle comunicazioni.

Sta cambiando l’ecosistema digitale e l’AGCCOM si sta evolvendo insieme a questo, acquisendo nuove competenze.

Due sono i più recenti regolamenti, come l’ENFA, l’European media freedom Act e il Regolmento sull’intelligenza artificiale.

Siamo nell’era del diritto amministrativo globale, che si veste di natura tecnica. L’AGCOM in passato definiva i prezzi e controllava la trasparenza delle offerte di svariati mercati. Oggi questi mercati hanno subito una forte contrazione.

L’ente, nato come regolatore dei media, si è evoluto nel tempo fino ad assumere l’attuale ruolo di “digital coordinator”, che insieme all’antitrust e al garante della privacy, rappresenta il nuovo scenario. Questo nuovo ruolo, con l’agenzia per la cyber security, è la nuova frontiera, con cui si sta fronteggiando al cambiamento degli ecosistemi digitali.

Tre mercati distinti: infrastrutture, consumer e business

Gli investimenti nelle nuove frontiere tecnologiche stanno aumentando e sono destinati a crescere ancora. Nel 2024, il mercato delle TLC si suddivide in tre segmenti principali: il mercato delle infrastrutture, il mercato “mass market” (consumer) e quello delle business entreprise.

La potenza delle telco misurata in megawatt

Oggi la potenza delle telco si misura anche in megawatt di data center utilizzati, con un aumento delle connessioni e interconnessioni tra dispositivi vicini o lontani, come evidenziato negli interventi di Goretti e Luciani.

Rispetto allo scorso anno, il Namex sta crescendo per numero di datacenter, di networks (arrivando a 240), per traffico giornaliero e per numero di connessioni.

Le Nuove Frontiere Tecnologiche

Maurizio Dècina, Giorgio Ventre e Stefano Pileri hanno discusso delle nuove frontiere tecnologiche che stanno contribuendo all’incremento del mercato delle TLC:

  • Radio (satellite – 6G): il 5G non è ancora implementato del tutto. Quando verranno implementate, ad esempio, le frequenze mid-range, sub-six e le reti stand-alone, allora verrà davvero libererata tutta la potenza del 5G e ciò significherà che dovremo tenerci pronti per l’arrivo del 6G;
  • Tecnologia ottica
  • Software (SDN, NFV, API MEC): se le reti (gli apparati) diventano software e vengono implementati su tecnologie di computing, si può parlare di general purpose. Le reti software trasformeranno in quel caso le centrali in data center distribuiti e questo farà la differenza rispetto a ciò che vediamo oggi. Le reti diventeranno programmabili e la distribuzione API consentirà loro di diventare piattaforme;
  • IoT
  • Cyber security
  • AI & ML (intelligenza artificiale e machine learning): come può l’AI implementare l’innovazione in rete? In 4 modi.

1) gestione in tempo reale della capacità di rete, dall’analisi dell’uso della rete posso programmare e cambiare l’assetto delle capacità, affidandomi ad algoritmi dell’IA.

2) maintenance: dall’analisi di ciò che accade posso preventivamente accorgermi se sta accadendo qualcosa e quindi cambiare l’assetto della rete per prevenire.

3) cura dei clienti e customer care tramite chat bot

4) marketing: verrà utilizzata per trattenere il più possibile i clienti più sulle proprie reti.

 

Sottolinea poi come da ogni elemento di rete curi l’estrazione di dati caratteristici in maniera costante e continua. Dati che vanno verso i motori di osservability.

L’analisi di questi dati, insieme agli algoritmi che li trattano, genera dei comandi non gestibili da operatori. Le reti che diventano edge potranno; essere controllate dall’AI

  • AR & VR MULTI SENSING (sensori per la realtà aumentata e la realtà virtuale)
  • Quantum Computing

 

Queste tecnologie stanno evolvendo e sono destinate a crescere ancora, impiantandosi stabilmente e trasformando il mercato delle TLC.

L’Intelligenza Artificiale: la tecnologia più “chiacchierata”

Tra tutte queste emergenti tecnologie, la più chiacchierata è indubbiamente l’AI. Molteplici sono gli aspetti per cui l’AI può migliorare e aiutare le aziende telco. Può gestire in tempo reale la capacità di rete, supportare la manutenzione, curare i clienti e potenziare tutte le attività legate al marketing di un’azienda, migliorando così il business.

Un mercato in continua evoluzione

Il mercato delle telecomunicazioni sta cambiando, si sta evolvendo e sta crescendo e il processo non è destinato ad arrestarsi. È quindi importante rimanere sempre aggiornati ed essere pronti per tutti i cambiamenti e le innovazioni che arriveranno. L’incontro annuale del Namex ci ha permesso di confrontarci, incontrare, imparare, rafforzando le basi per un futuro sempre più connesso, grazie alla tecnologia.