Torna a News

Digitalizzazione delle aziende: dati, analisi e trend

21 Marzo 2024 | News

Il digitale sta ridisegnando ogni aspetto delle nostre vite, soprattutto in ambito lavorativo. La tendenza è destinata a crescere ulteriormente nei prossimi anni, anche grazie a tecnologie come l’Intelligenza Artificiale o l’Internet delle Cose, destinate a rivoluzionare il nostro modo di lavorare e rendere aziende ed imprese sempre più tecnologiche.

Secondo l’indice DESI “solo il 55% delle PMI dell’UE possiede almeno un livello di digitalizzazione di base”. L’obiettivo sarebbe raggiungere almeno il 90% entro il 2030 con la conseguenza che, a parte il 34% associato all’uso del cloud computing, “l’utilizzo di AI e Big Data da parte delle aziende si attesta rispettivamente solo all’8% e al 14% (obiettivo del 75% entro il 2030)”.

Sempre in base all’indice DESI (2023), è cresciuta la percentuale di aziende coperte da rete FTTH tra il 2019 e il 2023: a livello europeo, la percentuale è aumentata dal 29,16% al 56,50% (è praticamente raddoppiata); a livello italiano, pur essendo leggermente più bassa di quella europea, risulta comunque in linea e anch’essa più che raddoppiata (dal 21,71% al 53,71%).

Digitalizzazione delle aziende_0
Fonte: DESI 2022 – Copertura FTTP: confronto Italia-Europa

 

Gli obiettivi di digitalizzazione lasciano ben sperare grazie ai trend in crescita: le statistiche del report Assintel dedicato al mercato ICT e digitale, infatti, raccontano di incrementi significativi di investimenti in dotazioni tecnologiche.

Nel periodo tra il 2022 e il 2024, il mercato IT sta registrando un incremento dell’8,4%. Un dato assolutamente positivo e che evidenzia l’aumento di investimenti nel settore. La tendenza rimarrà positiva, grazie anche alle tecnologie di ultima generazione e alla volontà da parte delle aziende di voler aumentare il grado di digitalizzazione.

Digitalizzazione delle aziende_1

Le aziende, infatti, stanno affrontando una digitalizzazione accelerata negli ultimi anni e si stanno dotando di moderne tecnologie, che vanno a sostituire o a integrare quelle già esistenti, come, oltre alla già menzionata IA, il cloud, l’Internet of Things e software per incrementare la cyber security aziendale.

Mediamente, un’impresa utilizza almeno cinque tipologie di tecnologie, sia di tipo più base che più avanzate o innovative. La fibra ottica è un valido supporto per l’adozione di strumenti come il cloud e le soluzioni per la sicurezza informatica. Inoltre, optare per tecnologie di ultima generazione e emergenti, permette all’azienda di migliorare e rimanere al passo in un mercato competitivo e sempre più in evoluzione.

Non tutte le aree in cui un’azienda decide di investire per la crescita del business sono interessate allo stesso modo. Le principali aree in cui c’è una maggiore necessità di investimento sono soprattutto la comunicazione e il marketing, ma anche la gestione dei clienti e la sostenibilità.

Digitalizzazione delle aziende_3

Rispetto al 2023, nel 2024 le aziende investiranno ancora di più nel digitale, con un aumento di budget del 29% rispetto al 2023 (dove l’aumento era stato, invece, del 22% rispetto al 2022). Ci sono poi le aziende considerate “dinamiche” perché hanno investito maggiormente nel digitale sia nel 2023 che nel 2024.

Non tutte le aziende raggiungeranno lo stesso livello di digitalizzazione allo stesso modo, ma grazie ai trend crescenti e ai maggiori investimenti dei prossimi anni, il lavoro diventerà ancora di più “digitalizzato” ed efficiente.