Torna a Comunicati stampa

Nuovo finanziamento per FibreConnect da Banco BPM e Natixis CIB

29 Giugno 2023 | Comunicati stampa

Assicurati complessivi €150 milioni che accelerano il piano di sviluppo di FibreConnect per la fibra ottca nelle Aree Industriali e Artigianali italiane

Roma, 29 giugno 2023 – FibreConnect S.p.A., operatore indipendente che offre, in modalità Wholesale Only, servizi di connettività ad alte prestazioni e affidabilità per le imprese nelle Aree Industriali e Artigianali (AIA) italiane, ha sottoscritto accordi con un pool di banche composto da Natixis CIB, banca leader con una piattaforma globale e forte presenza sul mercato italiano (che partecipa con il ruolo di Arranger ed Hedging Bank), e Banco BPM, uno dei principali istituti di credito italiani (che partecipa all’operazione con il ruolo di Arranger, Facility Agent, Security Agent, Account Bank ed Hedging Bank)

Grazie a questo accordo, FibreConnect beneficerà di diverse linee di credito per un valore complessivo di circa € 150 milioni che consentiranno di finanziare il percorso di sviluppo per la fibra ottica nelle Aree Industriali e Artigianali, così strutturate:

  • una linea Term Loan di importo pari a € 120 milioni a supporto del piano di investimenti (quota Natixis CIB: € 75 milioni, quota Banco BPM: € 45 milioni);
  • una linea Revolving di importo pari a € 5 milioni (interamente sottoscritta da Banco BPM);
  • una linea per la cessione pro soluto dei crediti IVA per un importo pari a € 25 milioni (interamente sottoscritta da Banco BPM).

Questo finanziamento si aggiunge al capitale raccolto da FibreConnect attraverso investitori infrastrutturali istituzionali a circa un anno dall’avvio della sua operatività.

“Questo finanziamento ci mette nelle condizioni di continuare a portare avanti concretamente la mission di FibreConnect, contribuendo così a ridurre il digital divide sul territorio e favorire la competitività delle nostre imprese, con una ricaduta positiva sul territorio e sul nostro sistema imprenditoriale”, ha dichiarato Renzo Ravaglia, CEO e Co-Founder di FibreConnect. “In un momento difficile nel mercato dei capitali, l’accordo con le due banche dimostra la solidità del piano industriale di FibreConnect e la grande opportunità di ulteriore crescita” ha aggiunto Giovanni Cialdino, CFO e Co-Founder di FibreConnect.

La firma dell’accordo relativo al finanziamento si aggiunge ad altri sviluppi chiave quali quelli dei mesi scorsi come le partnership strategiche con Estracom e Tiscali, che vedono FibreConnect impegnata nello sviluppo della rete a banda ultra larga con l’obiettivo di offrire copertura a migliaia di PMI dislocate nelle Aree Industriali e Artigianali (AIA) presenti sul territorio.

“Siamo orgogliosi di essere in prima linea a fianco di FibreConnect in questa importante operazione che conferma l’impegno di Banco BPM verso quei progetti che presentano una forte vocazione all’innovazione digitale contribuendo allo sviluppo del Paese – dichiara Mattia Mastroianni, Responsabile Corporate di Banco BPM – L’innovazione digitale è sempre di più un asset strategico per la crescita delle imprese e un alleato fondamentale per supportale nel loro percorso di transizione verso un modello di sviluppo sostenibile.”

“FibreConnect contribuirà in modo decisivo allo sviluppo della rete di fibra ottica indispensabile per lo sviluppo del tessuto economico italiano – dichiara Roberto Massarenti, Head of Infrastructure Finance in Italy di Natixis CIB – Siamo soddisfatti di aver inaugurato questa partnership che mostra, assieme ai finanziamenti già erogati nei settori delle torri telecom e dei data center, l’impegno di Natixis per lo sviluppo delle infrastrutture digitali italiane”.

Scarica il Comunicato Stampa